Durante la III Conferenza Internazionale del CIISCAM (Centro Interuniversitario Internazionale di Studi sulle Culture Alimentari Mediterranee), tenutasi a Parma il 3 novembre 2009, è stata presentata la nuova piramide alimentare per la dieta mediterranea moderna.
La piramide è rivolta a tutti gli individui di età compresa tra i 18 e i 65 anni e tiene conto dei cambiamenti che si sono verificati con il passare degli anni nella società. E’ articolata su diversi livelli ognuno dei quali indica la frequenza con cui dovrebbero essere consumati gli alimenti: alla base quelli di consumo quotidiano e al vertice quelli di consumo occasionale.
A differenza delle passate rappresentazioni in questa moderna piramide viene sottolineata l’importanza dell’attività fisica, del consumo di acqua, della convivialità, frugalità e moderazione a tavola nonché di privilegiare il consumo di prodotti locali seguendone la stagionalità1.

1 Mediterranean diet pyramid today. Science and cultural updates. A. Bach-Faig, , E. M Berry, D. Lairon, J. Reguant, A. Trichopoulou, S. Dernini, F.X. Medina, M. Battino, R. Belahsen,G. Miranda, L. Serra-Majem, on behalf of the Mediterranean Diet Foundation Expert Group. Public Health Nutrition: 14(12A), 2274–2284
Piramide alimentare