piani alimentari
piani alimentari
Piani alimentari personalizzati
Piani alimentari

Piani alimentari personalizzati in condizioni patologiche accertate e in condizioni fisiologiche (gravidanza, allattamento, menopausa)

La corretta alimentazione gioca un ruolo molto importante nella prevenzione di alcune patologie, di natura cronica, che si riscontrano molto frequentemente nella popolazione e che rappresentano, ad oggi, il principale rischio per la salute umana.
E’ ampiamente dimostrato che l’inattività fisica e i comportamenti alimentari scorretti, perpetuati nel tempo, causano ogni anno un numero sempre crescente di malattie come il diabete, l’obesità, i tumori e le malattie cardio-vascolari. Ma come è vero che alcuni alimenti possono provocare la malattia, è anche vero che numerosi sono quelli in grado di prevenirla e curarla. Eliminando i principali fattori di rischio ed alimentandosi correttamente, si potrebbero prevenire, nella maggior parte dei casi, tali patologie invalidanti e migliorare lo stato di salute.

Fin dalle prime fasi della gravidanza e per tutto il periodo dell’allattamento, è importante alimentarsi correttamente senza eccessi o carenze per garantire la normale crescita del feto, delle strutture materne necessarie durante la gestazione (placenta, ghiandole mammarie, sangue, ecc.) e per costituire depositi energetici in grado di soddisfare le richieste che si presenteranno al momento del parto e durante l’allattamento. In tal modo si evitano deficit nutrizionali che si possono ripercuotere sia sulla salute della madre che su quella del neonato.

La menopausa e il climaterio rappresentano due fasi della vita della donna caratterizzate da profondi cambiamenti, sia ormonali che metabolici. Si assiste ad una diminuzione dei bisogni energetici in seguito ad una riduzione dell’attività fisica, con conseguente aumento del grasso corporeo che, a causa del cambiamento ormonale, si deposita soprattutto nella regione addominale. La mancanza degli estrogeni si traduce anche con una maggiore perdita di calcio dal tessuto osseo che rende le ossa più fragili e aumenta il rischio di fratture. Da qui nasce l’importanza di una dieta corretta e bilanciata per soddisfare tutti i fabbisogni necessari e garantire alla donna un buono stato di salute.